Confidi Cofiac

Dal 1979 al fianco delle Piccole e Medie Imprese

Mercoledì 21 Febbraio 2018
NOTIZIE

18/01/2014 - L'Assemlea Regionale Siciliana ha approvato, con la Legge 4 gennaio 2014 n. 2, delle modifiche alle modalità di erogazione delle agevolazioni in conto interessi sui finanziamenti assistiti da garanzia dei Confidi.
La nuova norma pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale della Ragione Siciliana n. 3 del 17-1-2014 supp.ord.prevede che per Per le operazioni finanziarie accese nel 2013 a decorrere dall’1 gennaio 2014, il contributo di cui alcomma 1 è concesso, con procedura a sportello, successivamente all’erogazione del finanziamento sulla base degli interessi calcolati dalla banca nel complessivo piano di ammortamento, esclusivamente per operazioni rateali a medio e a lungo termine. Le agevolazioni regionali assistite da garanzie dei confidi possono essere concesse esclusivamente a condizione che il confidi sia riconosciuto ai sensi dell’articolo 5.
Per i finanziamenti accesi negli anni 2009, 2010, 2011 e 2012 ed in essere alla data del 30 settembre 2013, il contributo in conto interessi è concesso con procedura a riparto fra i soggetti aventi diritto. Il beneficio calcolato sulla base degli interessi stabiliti con l’istituto di credito ed effettivamente pagati, previa attività istruttoria per l’ammissione al finanziamento effettuata dai confidi, è erogato per annualità e la relativa quota di beneficio ricade sullo stanziamento dell’anno fino ad esaurimento delle risorse disponibili.
Il testo della nuova norma è disponibile nella sezione Download

  • ad un amico